Grecia: deputato neonazista malmena colleghe in diretta tv

alba-dorataAtene, 7 giu – La magistratura greca ha ordinato l’arresto di un deputato neonazista di Alba Dorata, che ha pesantemente malmenato una parlamentare (VideoRosso Video)durante un dibattito elettorale in diretta tv. Ilias Kasidiaris prima ha gettato un bicchiere d’acqua all’indirizzo di Rena Dourou, di Syriza, e poi ha preso a pugni per tre volte Liana Kanelli, del Kke. A scatenare la sua rabbia, il fatto che la Dourou gli avesse ricordato il suo presunto coinvolgimento in una rapina a mano armata nel 2007 (un’udienza sulla vicenda, poche ore prima, era stata aggiornata).

Il giovane deputato prima l’ha innaffiata con un bicchiere d’acqua e poi ha aggredito la Kanelli, che si era alzata per protestare. Gli impiegati dell’emittente hanno anche tentato di trattenere Kasidiaris negli studios, ma questi se n’è andato. La vittoria di Alba Dorata nelle elezioni del 6 maggio -che ha colto di sorpresa non solo il Paese ellenico ma tutta Europa- ha segnato il ritorno per la prima volta dell’estrema destra nel Parlamento di Atene dopo la fine della giunta militare, nel 1974. Il leader, Nikos Michaloliakos, ha al suo attivo diverse uscite-shock: ha sostenuto che ad Auschwitz non ci furono camere a gas e messo in dubbio il numero degli ebrei uccisi dall’Olocausto; e ha anche proposto di minare il confine greco-turco per evitare l’ingresso di immigrati clandestini. (AGI)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.