Francia, 91enne dimenticata per 23 ore nel caveau di una banca

CAVEAUSalvata dalla polizia. Roma, 10 set – Una 91enne francese è rimasta chiusa nel caveau di una banca per 23 ore dopo che il personale si era dimenticato della sua presenza e aveva chiuso la filiale per il fine settimana.

Lo scorso sabato, l’anonima pensionata si era recata in un’agenzia della BNP-Paribas di Rennes per accedere alla propria cassetta di sicurezza. Un impiegato l’aveva accompagnata e chiusa all’interno del caveau, come la procedura richiede. Al momento della chiusura della banca, tutto il personale aveva però dimenticato la presenza della donna che era così rimasta bloccata all’interno della camera blindata senza telefono cellulare.

Il giorno successivo, il figlio, preoccupato perché non riusciva a contattare la madre, aveva allertato la polizia della sua comparsa. Le autorità erano quindi riuscite a ricostruire i movimenti della donna e individuare la banca in cui si era recata. Come riporta il Telegraph la donna è stata liberata dall’inusuale prigione in stato di semidisidratazione, dalla quale si è ripresa dopo circa due ore in ospedale.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.