Datagate, NSA: l’agenzia di intelligence più segreta

nsa-logoAnche il suo budget è un’informazione “classificata”. New York, 7 giu – La National Security Agency (Nsa), al centro del “Datagate”, è considerata come la più segreta delle agenzie di intelligence Usa, tanto che persino il suo budget è “classificato”.

La sua missione primaria è la raccolta e l’analisi di dati elettronici, ma anche l’elaborazione di barriere digitali per proteggere i pc delle agenzie del governo, oltre alla realizzazione di nuove armi per il cyberspazio. Le sue origini risalgono alla Prima guerra mondiale, quando aveva il compito di decifrare i codici criptati e intercettare le comunicazioni radiofoniche del nemico. Oggi ogni giorno ascolta milioni di conversazioni in tutto il mondo e raccoglie una infinita quantità di dati, principalmente dalla sua sede nella base militare di Fort Meade, in Maryland. La stessa base, nota il Washington Post, dove il soldato Bradley Manning viene processato da una corte marziale per aver sottratto centinaia di migliaia di comunicazioni elettroniche del governo per passarle all’organizzazione “anti-segretezza” WikiLeaks.

Dal prossimo autunno la NSA dovrebbe inoltre avere una megabase nel deserto dello Utah, costata circa due miliardi di dollari. Una struttura necessaria, poichè secondo quando ha affermato James Bamford, un esperto che ha dedicato all’ argomento tre libri e che oggi viene citato dal Post, la NSA ”è la piu’ grande agenzia di intelligence del mondo”, e dovrebbe essere in grado di conservare dati per un totale equivalente a 500 quintilioni di pagine, vale a dire una cifra con 32 zeri. E sempre nel campo dei numeri, Foreign Policy online riferisce oggi che il programma PRISM della NSA è stato citato 1.477 volte nei briefing di intelligence quotidiani per il presidente Obama.

Sono invece 77 mila i rapporti di intelligence in cui si cita Prism (la rete di spionaggio sui principali provider di servizi online e telefonici), mentre il programma, che costa 20 milioni di dollari l’anno, è alla base di 2000 rapporti al mese, ovvero, solo nel 2012, 24.005, il 27 per cento in più rispetto all’anno precedente. Il budget dell’agenzia, secondo la stessa fonte, dovrebbe essere di circa 8 miliardi di dollari, mentre il suo personale oscilla tra le 35 mila e 55 mila persone. Dal 2005, la Nsa, di cui fanno parte anche i militari, è guidata dal generale Keith Alexander, che di recente ha preso anche la guida dello US Cyber Command, quello che si occupa di guerra nel cyberspazio. (ANSA)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.