Crizi zona euro: vertice militare Usa preoccupato per possibili rivolte civili

generale-Martin-DempseyWashington, 9 dic – Il più alto vertice militare degli Stati Uniti, il generale Martin Dempsey, si è detto ”straordinariamente preoccupato” per le rivolte civili che potrebbero verificarsi nella zona euro a causa della crisi. ”Siamo straordinariamente preoccupati per la salute e la vitalità dell’euro”, anche a causa ”delle possibili rivolte civili e per il posssibile disfacimento dell’Unione”, ha detto Dempsey, capo dello Stato Maggiore congiunto americano, parlando davanti all’Atlantic Council, think-thank di Washington sulla politica estera.

Secondo Dempseu, ”l’Eurozona è in grande pericolo. So che i 17 membri della zona euro hanno preso delle misure per allineare e controllare meglio le loro politiche di budget, ma non è certo, almeno dal mio punto di vista, se sarà sufficiente”, ha aggiunto il generale, ammettendo tuttavia di non essere un esperto di macroeconomia.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.