Cina, stampa statunitense: il loro stealth copiato da un aereo abbattuto in Kosovo

J-20_Stealth_FighterNel 1999 i cinesi spiavano l’area cercando pezzi dell’aereo invisibile USA. Washington, 24 gen – E’ un falso di qualità il caccia militare invisibile cinese J-20, evidentemente copiato dal più noto stealth Lockheed F-117 Nighthawk americano. Lo scrive la stampa statunitense rivelando che la clamorosa copia militare dell’aereo invisibile americano si è potuta realizzare grazie a un programmato lavoro di intelligence che i cinesi avrebbero compiuto sul terreno, nel cuore dell’Europa durante la guerra del Kosovo. Nel 1999 infatti diversi agenti cinesi sono stati notati aggirarsi nei Balcani. Cosa era successo per giustificare l’invio di così tante spie cinesi in Europa? Uno Stealth americano da combattimento era stato abbattuto da un missile antiaereo delle forze serbe durante la guerra del Kosovo. L’abbattimento da parte dell’antiaerea dell’esercito serbo vicino al villaggio serbo di Budanovci, il 27 marzo 1999, la cui causa e dinamica tuttora non sono chiare, divenne motivo di giubilo per i serbi, che mostrarono alle telecamere pezzi del velivolo ed esibirono anche diversi cartelli con commenti sarcastici, come ”Scusate, non sapevamo che fosse invisibile”.

Si trattò dell’unico F-117 abbattuto. Il pilota, che sopravvisse eiettandosi dall’abitacolo, rimase nascosto e fu salvato in un’azione di soccorso delle forze speciali americane con gli elicotteri in territorio serbo. Oggi fonti d’intelligence hanno fatto sapere alla stampa americana che proprio in quei giorni ”agenti cinesi battevano l’area dove l’F-117 era caduto, spingendosi addirittura a comprare pezzi d’ aereo dai contadini del luogo”. Ci sono evidentemente voluti oltre dieci anni per sviluppare una magnifica replica del micidiale aereo americano, gioiello delle forze aeree a stelle e strisce. Lo Stealth è chiamato l’aereo invisibile perchè sfugge quasi completamente al controllo del radar. Quello colpito nei Balcani è stato il primo in assoluto a poter essere studiato – seppure a pezzi – da ingegneri non americani.

Anche fonti militari serbe hanno confermato che alcuni dei pezzi del caccia sono stati presi dalla popolazione locale, spesso tenuti come souvenir di guerra e che ”sicuramente alcuni pezzi sono finiti nelle mani di militari stranieri”. Altre parti dell’F-117, come l’ala sinistra o i caschi dei piloti, sono esposti nel museo dell’aviazione di Belgrado. Proprio nei giorni scorsi sono state diffuse le prime foto dello Stealth cinese, che sta già compiendo dei voli di prova anche se gli esperti ritengono che non potrà essere veramente operativo prima del 2017. In ogni caso il J-20 preoccupa la difesa americana che fino ad oggi era l’unica al mondo a possedere l’aereo invisibile.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.