Afghanistan e Cina avviano una partenership strategica su economia e sicurezza

Karzai-Hu-JintaoPechino, 8 giu – Cina e Afghanistan hanno annunciato oggi l’avvio di una partnership strategica per rafforzare la cooperazione economica, commerciale oltre che nel campo della sicurezza e la lotta al terrorismo. In un comunicato congiunto, al termine di un incontro a Pechino fra il presidente cinese Hu Jintao e il collega afghano Hamid Karzai, i i due paesi hanno convenuto di lavorare assime sulle risorse minerarie, lo sviluppo energetico, delle infrastrutture e dell’agricoltura.

L’Afghanistan “sta entrando in un cruciale periodo di transizione”, ha detto Hu, citato dai media cinesi, a proposito del ritiro della forza multinazionale Isaf nel 2014. Per questo la Cina ha offerto un prestito di 150 milioni di yuan (23,8 milioni di dollari) per quest’anno e i due paesi confinanti si sono impegnati ad uno scambio di informazioni d’intelligence e all’intensificazione dei controlli di frontiera per combattere terrorismo, estremismo religioso, separatismo e crimine organizzato. Karzai si trova a Pechino in occasione del summit dell’Organizzazione di Cooperazione di Shanghai, che riunisce Russia, Cina e quattro repubbliche dell’Asia Centrale. L’Afghanistan è stato ammesso come osservatore al vertice, conclusosi ieri. Ieri Karzai ha avuto colloqui con i vertici della China National Petroleum corporation, che intende avviare uno studio di fattibilità per un gasdotto fra Turkmenistan e Cina, via Tagikistan e Afghanistan. (Adnkronos)

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.