Triton: pattugliatore della Marina soccorre mercantile alla deriva con 600 migranti

triton-mercantile-avariaRoma, 20 nov – È terminata ieri, 19 novembre, l’operazione di soccorso durata più di 24 ore nei confronti di una nave mercantile con a bordo oltre 600 migranti, tra cui donne e bambini anche di pochi mesi, nello Stretto di Sicilia da parte del pattugliatore Vega della Marina Militare.

Il mercantile “St. Jonhe’s” di quasi 100 metri di lunghezza, avvistato da un elicottero della Marina il 18 novembre, si trovava in balia del mare a causa di un’avaria agli organi di propulsione. Nave Vega, inserita nel dispositivo di pattugliamento Triton, lo ha raggiunto per iniziare le operazioni di soccorso.

Proprio le condizioni meteomarine, unite alla grande dimensione della nave, hanno impedito il trasbordo dei migranti motivo per il quale un team specialistico della Brigata Marina San Marco, alcuni tecnici motoristi di nave Vega ed il team sanitario sono imbarcati sul mercantile per tentare di ripristinare l’efficienza delle macchine ed eseguire un primo screening sanitario.

Al termine di queste operazioni il pattugliatore della Marina ha iniziato il rimorchio del mercantile verso il porto di Augusta che, con l’assistenza delle motovedette della Capitanerie di Porto, è durato tutta la notte.

Ieri mattina il rimorchiatore d’altura “Brucoli” ha preso il rimorchio del mercantile completandone le operazione di ormeggio nel porto di Augusta.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.