Marina, questione carceri; Il Cocer: “si assumano nell’amministrazione penitenziaria i marinai precari”

marina_laspeziaIl Cocer della Marina Militare con una nota chiede “al ministro della Difesa per il tramite del suo Capo di stato Maggiore di intervenire urgentemente presso il ministro della Giustizia affinchè lo stesso, nell’aumentare il personale necessario a fronteggiare l’emergenza carceri (peraltro da tempo evidenziata dai sindacati di categoria), provveda a far assumere nell’Amministrazione Giustizia i giovani ufficiali e militari di truppa che hanno servito con fedeltà e dedizione le istituzioni, anche in teatri operativi esteri, e che per i tagli al professionale militare operanti nelle varie finanziarie sono stati licenziati anche su due piedi , dopo 7, 8 e 9 anni di servizio. “Lassunzione di precari marinai – prosegue la nota – licenziati senza demerito, oltre a costituire un doveroso riconoscimento verso chi ha dato molto allo Stato, costituirebbe un’indubbio vantaggio anche per l’Amministrazione Carceraria che si troverebbe così a disporre di uomini già ben addestrati e di fatto pronti all’impiego”.Aggiungi un commento

 Leggi la delibera del Cocer Marina

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.