Marina: Nave Italia parte da Civitavecchia con a bordo i giovani dell’associazione clinico-culturale Artelier

Inizia la sedicesima tappa della campagna estiva funzionale all’educazione di adolescenti resi fragili dal disagio sociale o familiare o ragazzi portatori di disabilità psicofisiche

Civitavecchia, 5 set – Nave Italia è partita oggi da Civitavecchia con a bordo i giovani dell’associazione clinico-culturale “Artelier” nell’ambito della campagna estiva 2017 con la quale la Fondazione Tender to Nave Italia e il supporto dell’equipaggio della Marina Militare integra l’educazione e la crescita di adolescenti resi fragili da disagi sociali o familiari oppure portatori di disabilità psicofisiche.

Inquadrati nel progetto “i novelli Argonauti di Nave Italia” i protagonisti del viaggio a bordo del brigantino armato a goletta di questa settimana rappresentano il sedicesimo progetto che si è alternato a partire dall’inizio della campagna, il 2 maggio 2017, che ha portato nave Italia a toccare i porti di Santa Margherita Ligure, Livorno, Civitavecchia, Genova e Olbia percorrendo in totale 2100 miglia ed imbarcando finora 320 utenti.

In particolare il progetto “i novelli Argonauti di Nave Italia” ha come obiettivo quello di far vivere ai ragazzi un’esperienza di gruppo lontano dall’ambiente famigliare, inquadrati in una organizzazione con regole precise e con un ritmo di vita scandito rigorosamente nel tempo e nello spazio, caratteristiche fondamentali dell’ambiente militare.Partecipare alla navigazione a vela, conoscere e rispettare la natura, l’ambiente marino, con regole, doveri, ruoli e responsabilità, offre ai ragazzi un percorso che favorisce l’autonomia, l’autostima, la mobilità fisica, nell’ottica di riabilitazione.

Nave Italia rientrerà a Civitavecchia il 9 settembre e alla fine di questo viaggio gli aspiranti Argonauti si saranno meritatamente guadagnati il loro “vello d’oro”, il formale riconoscimento di “Marinaio di Nave Italia”.

Collaborazione Marina militare e Tender To Nave Italia

Marina Militare e Fondazione Tender to Nave Italia, che quest’anno festeggiano i dieci anni di collaborazione, hanno reso possibile la realizzazione dei progetti di varie associazioni e ospedali tra cui: ospedale pediatrico Bambin Gesù che ha partecipato con quattro diversi progetti, Associazione Giorgia, SSD NPI, Fondazione Meyer, AISW, Rotary club Sondrio, AIDEL 22, Fondazione Genitori per l’autismo ONLUS, fondazione CAPUA, Ambasciata Italiana a Praga, Talenti fra le nuvole DSA, fondazione Santa Rita da Cascia, Cooperativa La Carabattola.

Nave Italia è al comando del Capitano di Fregata Marco Filzi, il quale ha da poco sostituito il Capitano di Fregata Giovanni Antonio Tedeschini che durante due campagne di solidarietà ha contribuito a portare a termine 43 progetti dedicati al sociale e consentendo l’imbarco di ben 935 ospiti.

Associazione “Artelier”

L’Associazione “Artelier” opera dal 1999 nell’ambito della salute mentale al servizio dell’infanzia, dell’adolescenza e dell’età adulta intervenendo a livello individuale, familiare e di gruppo. Si occupa del disagio relazionale, psichico e sociale, delle difficoltà di apprendimento, dei disturbi psico-affettivi operando per il sostegno psicologico sia per il soggetto che per le famiglie, valorizzando le qualità esistenziali, le capacità e le competenze personali.

Sommario
Marina: Nave Italia parte da Civitavecchia con a bordo i giovani dell’associazione clinico-culturale Artelier
Article Name
Marina: Nave Italia parte da Civitavecchia con a bordo i giovani dell’associazione clinico-culturale Artelier
Descrizione
Inizia la sedicesima tappa della campagna estiva funzionale all’educazione di adolescenti resi fragili dal disagio sociale o familiare o ragazzi portatori di disabilità psicofisiche
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.