Difesa e sicurezza energetica nazionale: Volpi (Lega), ruolo della Marina fondamentale

ROMA – «Ho recentemente appreso dei ritardi infrastrutturali del porto di Genova per il rifornimento delle nuove navi alimentate a gas naturale liquefatto, che saranno quindi costrette a ripiegare su Barcellona» – rileva in una nota il Sottosegretario alla Difesa Raffaele Volpi (Lega), atteso al Salone Nautico di Genova, che aggiunge: «il tema è direttamente connesso alla diversificazione degli approvvigionamenti energetici, allo sviluppo ecosostenibile, all’ammodernamento e alla protezione delle infrastrutture critiche. E’ in gioco la sicurezza energetica del nostro Paese, pilastro della sicurezza nazionale».

Un ponte lega la difesa delle linee marittime allo sviluppo e protezione delle infrastrutture. L’intera catena di approvvigionamento, stoccaggio, produzione e distribuzione rappresenta infatti una priorità strategica da proteggere, a maggior ragione per un’economia di trasformazione priva di sufficienti risorse come la nostra. Una priorità che influenza la nostra politica industriale, estera, di difesa, infrastrutturale e ambientale, da affrontare con una visione di lungo periodo, chiamando in causa anche il settore privato.

Occorre un approccio sinergico, sin dalle fonti energetiche nei Paesi di origine, affetti spesso da problematiche securitarie endemiche o situati in regioni gravate da instabilità croniche o contingenti, basti pensare al Golfo di Guinea o all’Africa settentrionale ed orientale, al Caucaso e al Golfo Persico. Le risorse giungono ai nostri terminali attraverso oleodotti, gasdotti o navi cisterna, in questo caso percorrendo rotte prevalentemente marittime, dove la nostra Marina Militare svolge un ruolo fondamentale per il Paese, a protezione delle infrastrutture e del naviglio mercantile, con mezzi di superficie, aerei, subacquei e forze speciali.

Volpi sottolinea inoltre l’eccellenza tecnologica della nostra Marina che, con il progetto Flotta Verde, ha stabilito un primato europeo nel campo dell’impiego su larga scala di carburanti ricavati da fonti rinnovabili: un impegno innovativo portato avanti in cooperazione con la Marina statunitense e la nostra Eni, azienda leader per le attività di prospezione ed estrazione di gas nel Mediterraneo.

«La sicurezza energetica rappresenta quindi – conclude Volpi – un tema centrale per riflettere sull’importanza della Difesa nella protezione degli interessi vitali del Paese, su come inserirla nella politica estera del Paese e come valorizzarla nelle strategie concordate con gli alleati di Nato ed Unione Europa nelle aree di interesse nazionale».

Sommario
Difesa e sicurezza energetica nazionale: Volpi (Lega), ruolo della Marina fondamentale
Article Name
Difesa e sicurezza energetica nazionale: Volpi (Lega), ruolo della Marina fondamentale
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

1 Commento

  1. Ignazio dice

    Complimenti per le nostre FF.AA. e in questo caso, la Marina Militare. Buon lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.