Capitanerie di Porto: a causa dei tagli di bilancio revocati 2000 contratti dei VFP1

guardia-costiera-controlli-pescaRevocati i contratti firmati 10 giorni fa. Napoli, 18 ott – Le Capitanerie di Porto della Campania sono penalizzate dal taglio dei VFP1 deciso sulla base dei tagli al bilancio del ministero dei Trasporti previsto dalla legge di stabilità.

La revoca dei contratti firmati solo 10 giorni dai VFP1 (volontari a ferma di un anno), decisa dal ministero dei trasporti ha tolto alla Capitaneria di Porto di Napoli circa 100 VFP1 (sono circa 2.000 in tutta Italia) creando difficoltà anche a servizi essenziali. Sono fermi, invece, i concorsi per i VFP4 (volontari a ferma per 4 anni).

I VFP1 guadagnano 800 euro lordi al mese, ma i fondi destinati a loro sono stati stornati dal bilancio. (ANSA).

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.