159 migranti sbarcati nella notte a Roccella Jonica, tra loro una bimba appena nata

barcone-immigratiRoma, 15 giu – Il suo nome è Nojian, che significa “nuova vita”. E c’è anche lei, appena venuta al mondo, tra i 159 migranti giunti poco dopo la mezzanotte di oggi nel porto di Roccella Jonica, a bordo di una piccola imbarcazione in legno.

Tanta l’emozione e la soddisfazione tra i militari della Guardia costiera locale – intervenuti per garantire la sicurezza durante le operazioni di attracco e di sbarco dei migranti – quando hanno accolto la neonata, partorita durante la traversata. Madre e figlia sono state prontamente accudite e affidate al personale del 118 per la necessaria assistenza. In totale 14 le donne e 8 i bambini tra le persone sbarcate, di varia nazionalità (afgana siriana e curda) che hanno dichiarato di aver navigato per 7 giorni. Per almeno 4 di loro il ricorso alle cure ospedaliere a causa della disidratazione.

Alle ore 23.30 di ieri, l’unità con i migranti si trovava a poche centinaia di metri dalla imboccatura del porto calabrese quando la sua presenza è stata segnalata alla Centrale operativa del Comando Generale delle Capitanerie di porto – Guardia costiera, tramite il numero blu 1530, per le emergenze in mare. Alle operazioni hanno partecipato una motovedetta classe 300 e i militari della Guardia costiera di Roccella Jonica.

Le buone condizioni meteorologiche di questi giorni, favoriscono i viaggi di immigrati extracomunitari presso le coste italiane e la Centrale Operativa di Roma , sta in questo momento monitorando attraverso le strumentazioni a disposizione la presenza di altre eventuali imbarcazioni intenzionate a dirigere verso le acque nazionali.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.