Siena: muore paracadutista del Col. Moschin. E’ il Sergente Sergio David Ferreri

paracaduteSiena, 24 giu – Un incursore dell’Esercito è morto in provincia di Siena, in conseguenza di un lancio con il paracadute. Si tratta del Sergente Sergio David Ferreri.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico, appresa la notizia del decesso a seguito di un incidente durante un’attività addestrativa di aviolancio, ha espresso a nome dell’Esercito e suo personale «il più profondo cordoglio e sentimenti di vicinanza» ai familiari del sottufficiale.

Sergio David Ferreri, 32 anni, effettivo al 9° Reggimento Paracadutisti d’Assalto “Col. Moschin” di Livorno, aveva prestato servizio in Afghanistan in due diversi turni di missione. Paracadutista esperto, aveva conseguito anche il brevetto americano di tecnica caduta libera nonché quello di paracadutista militare portoghese e spagnolo.

Anche il Ministro della Difesa, Sen. Roberta Pinotti, appresa la notizia del decesso del Sergente Sergio David FERRERI, ha espresso ai familiari del militare e all’Esercito tutto, le proprie condoglianze e il sentimento di vicinanza della Difesa.

“La scomparsa del Sergente FERRERI nel corso di un’attività addestrativa aviolancistica – si legge in una nota -, rappresenta una dolorosa perdita per i suoi cari e per la grande famiglia delle Forze armate”.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.