Libano: l’Esercito italiano ultima i lavori di sminamento

mine-libanoRoma, 28 mar – (di Alessio Tricani) Si aggiunge un altro punto alla linea armistiziale fra il Libano e Israele. In una calda giornata di primavera nel Libano del sud, nell’ambito dell’operazione LEONTE XV alla presenza del Gen. M. Riccò, comandante della missione UNIFIL Sector West, gli sminatori del plotone MINEX inquadrato nel “6° Reggimento Pionieri di Roma” hanno bonificato l’ultimo corridoio di competenza sul quale sarà edificato uno dei 500 “Blu Pillars” che costituiscono la Linea Blu, la linea armistiziale che divide il Libano e Israele. Il blue pillar in questione sarà edificato a circa 3 metri dalla techinical fence israeliana.

Gli operatori hanno bonificato una superficie di circa 140 metri quadri per una lunghezza di 70 metri immerso in una fitta vegetazione e un fondo roccioso che ha reso le operazioni di bonifica lunghe e complesse a causa di un pattern di semina frammentato, andando a rimuovendo circa 30 mine antiuomo del tipo N4 di fabbricazione israeliana.

Il comandante Riccò ha ringraziato personalmente con una stretta di mano gli uomini e le donne del plotone MINEX che a breve rientrerà in Patria: «ciò che avete fatto è un qualcosa che rimarrà nella storia – dice il Generale Riccò agli uomini ancora in riga con le pesanti tenute anti frammentazione – forse non riuscite a capirne il valore perché troppo giovani» aggiunge il comandante.

«Il vostro lavoro – conclude Riccò – sarà qui visibile alle prossime generazioni».


{artsexylightbox path=”images/libano-mine” previewWidth=”150″ previewHeight=”100″ sort=”asc”}{/artsexylightbox}
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.