Esercito, muore il tenente De Falco. Era alla guida di un Lince

lince-ribaltato-giarreRoma, 30 giu – È morto dopo cinque giorni di coma il tenente dell’Esercito Antonio De Falco, 29 anni, del 62° reggimento fanteria “Sicilia” di stanza a Catania, rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto il 25 giugno scorso sull’autostrada Catania-Messina, negli svincoli tra Giarre e Fiumefreddo. L’ufficiale era alla guida di un Lince che, per motivi in corso di accertamento, si è capovolto schiantandosi con lo spartitraffico.

A bordo del Lince c’erano anche altri due capitani e un maresciallo che sono rimasti feriti in maniera non grave. Il Lince era partito dalla caserma Sommaruga di Catania ed diretto a Messina per un’esercitazione.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, appresa la notizia del decesso del Tenente Antonio De Falco, ha espresso ai familiari del giovane militare e al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito il profondo cordoglio a nome delle Forze Armate e suo personale.

Al cordoglio si aggiunge anche il Sottosegretario alla Difesa, On. Domenico Rossi. «L’ennesima morte di un rappresentante delle Forze Armate mi addolora profondamente – afferma Rossi. E’ una tristissima circostanza per la quale esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia dell’ufficiale e la mia sentita personale partecipazione alla gravissima perdita che ha colpito l’Esercito Italiano, conclude Rossi».

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.