Trapianto d’urgenza per ragazza umbra, interviene l’Aeronautica

aeronautica-soccorso-eliRoma, 5 feb – Un Falcon 50 dell’Aeronautica Militare è appena decollato dall’aeroporto di Ciampino alla volta di Falconara con a bordo una giovane donna in attesa di un’operazione d’urgenza presso il Centro Trapianti di Ancona.

La ragazza, 18 anni, originaria di Terni, era stata prelevata intorno alle ore 16.00 dall’avio-superficie della cittadina umbra con un elicottero HH-139 decollato poco prima dall’85° Centro SAR (Search and Rescue -Ricerca e Soccorso) di Pratica di Mare. A causa delle proibitive condizioni metereologiche in atto sulla dorsale appenninica, si è resa necessaria una staffetta con un altro dei velivoli dell’Aeronautica Militare in prontezza per trasporti sanitari di urgenza, in questo caso un Falcon 50 del 31° Stormo di Ciampino.

La richiesta di intervento, giunta dalla Prefettura di Terni, è stata gestita dalla Sala Situazioni del Comando della Squadra Aerea di Roma in coordinamento con l’Ufficio Voli della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara, che ha dato l’ordine di decollo agli aeromobili.

Esperienza, professionalità e addestramento: un lavoro di squadra per salvare una vita umana, un servizio che viene svolto su tutto il territorio nazionale, isole comprese, ventiquattr’ore al giorno, 365 giorni all’anno.

Gli aeromobili del 31° Stormo di Ciampino sono utilizzati per il trasporto di Stato e per missioni di pubblica utilità, quali il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati, di traumatizzati gravi e di organi per trapianti, nonché per interventi a favore di persone comunque in situazioni di rischio.

L’85° Gruppo è uno dei Reparti del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che garantisce, 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, concorrendo inoltre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato circa 7000 persone in pericolo di vita. Negli ultimi anni il 15° Stormo è anche impegnato in missioni umanitarie internazionali

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.