Incidente aereo Tornado: i funerali degli equipaggi [FOTO]

funerali-tornadoRoma, 2 set – Si sono svolti alle ore 11 di oggi, presso la base del 6° Stormo di Ghedi, i funerali dei quattro Ufficiali dell’AM deceduti nel tragico incidente aereo del 19 agosto scorso.

A rendere l’ultimo saluto al Capitano Alessandro Dotto, al Capitano Paolo Piero Franzese, al Capitano Giuseppe Palminteri ed al Capitano Mariangela Valentini, oltre al Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, ed al personale del 6° Stormo, di cui i quattro Ufficiali facevano parte, erano presenti molti colleghi di altri Reparti dell’Aeronautica Militare e associazioni.

Ai funerali, officiati dall’Ordinario Militare per l’Italia, S.E. Santo Marcianò, hanno partecipato, inoltre, autorità civili e militari, nazionali e locali, nonché numerosissimi cittadini che hanno voluto stringersi intorno ai familiari.

Nella sua omelia, l’Ordinario Militare per l’Italia, Monsignor Santo Marcianò, ha voluto ricordare e rendere omaggio alla passione e alla dedizione dei quattro giovani Ufficiali: «Sì cari Mariangela, Alessandro, Giuseppe e Paolo Piero: siamo qui per accompagnarvi a casa! Voi avete lasciato le vostre case per rispondere a una chiamata e portare avanti una missione che vi ha uniti. E ciò che in modo particolare vi ha uniti, in questi giorni ce lo siamo sentiti ripetere spesso, è stata la passione: la passione per il volo, la passione per il vostro servizio.»

«E’ proprio vero – ha poi continuato l’Ordinario Militare – non si può fare un lavoro così senza passione! E, in un tempo come il nostro, in cui la disillusione sembra avvolgere il presente e il futuro, soprattutto per le nuove generazioni, è preziosa la testimonianza di chi infonde la propria passione in un impegno che dona senso alla vita. La passione che Mariangela, Alessandro, Giuseppe e Paolo Piero hanno vissuto e testimoniato non è semplicemente un desiderio da realizzare ma molti di più: chiede disponibilità, disciplina, dedizione, addestramento.»

Anche il Cocer dell’Aeronauticaha voluto far sentire la sua vicinanza.

In una nota scrive: «Nel giorno dei funerali dei quattro colleghi deceduti nell’adempimento del loro dovere, i delegati del Cocer Aeronautica, a nome di tutto il personale in azzurro e anche personalmente, partecipano alle famiglie dei caduti la loro vicinanza per l’immenso dolore di questo momento.

Giungano pertanto ai familiari i sensi più profondi della nostra vicinanza e siano orgogliosi dell’opera prestata dai loro cari che sono morti per garantire alla collettività una vita libera, pacifica, sicura e prospera all’interno di uno Stato democratico.

Tutti sappiano e soprattutto ricordino sempre , non solo nel momento del dolore , che i Militari Italiani sono a baluardo dei valori umani , di democrazia e di pace anche a costo della propria vita , nonostante i sacrifici richiesti e le speciose e strumentali polemiche che talora investono operatori ed istituzioni.

La Beata Vergine di Loreto Patrona di tutti gli Aviatori accompagni Mariangela , Paolo Piero , Alessandro e Giuseppe nell’ultimo volo verso i cieli blu. Noi li porteremo nel cuore sempre e come tutti i nostri caduti in tempo di guerra e di pace li onoreremo al Lapidario dell’Aeronautica Militare».


{artsexylightbox path=”images/funerali-tornado” previewWidth=”150″ previewHeight=”100″ sort=”asc”}{/artsexylightbox}
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.