Aeronautica: quattro voli sanitari d’urgenza nelle ultime 36 ore

FALCON50-ELMASRoma, 8 giu – Intensa attività di volo a supporto della collettività per gli equipaggi e i velivoli del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare, che sono decollati ben quattro volte nelle ultime 36 ore. Nell’ultima missione delle quattro, un Falcon 50 del 31° Stormo dell’Aeronautica Militare è decollato da Alghero con destinazione Genova. A bordo un bimbo di appena un giorno di vita in imminente pericolo di vita, bisognoso di essere trasferito d’urgenza dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari al Gaslini di Genova.

Sempre un Falcon 50, alle prime luci dell’alba di oggi, aveva effettuato il trasporto sanitario d’urgenza di un bimbo di un mese che a causa di una grave patologia necessitava di essere traferito presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. L’aeroplano, decollato ancora una volta dall’aeroporto di Alghero, è atterrato a Roma Ciampino dove ad attendere il piccolo paziente c’era un’ambulanza per il successivo trasporto presso l’ospedale romano.

Lo stesso aereo era già decollato dall’isola nel pomeriggio di ieri per il trasporto di un altro bimbo sardo di appena dieci mesi dall’aeroporto di Cagliari Elmas a Bologna. Il bimbo, ricoverato presso l’azienda ospedaliera Brotzu di Cagliari, a causa di una patologia che lo poneva in imminente pericolo di vita, è stato trasferito d’urgenza con un volo militare per permettere di raggiungere rapidamente l’ospedale Sant’Orsola di Bologna per le necessarie cure di cui aveva bisogno.

Nella notte di ieri, inoltre, la Prefettura di Pisa ha richiesto alla Sala Situazioni di Vertice del CSA l’impiego di un velivolo militare Falcon 900 del 31° Stormo per il trasporto di una equipe medica e di due organi per un trapianto d’urgenza per la tratta Pisa-Napoli-Pisa.

Le richieste di supporto da parte delle Prefetture di Sassari, Cagliari e Pisa sono pervenute alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire – in coordinamento con Prefetture, Ospedali e Presidenza del Consiglio dei Ministri – questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale, isole incluse.

Sono circa 150 i pazienti, tra adulti e bambini, che dall’inizio dell’anno sono stati trasportati dagli equipaggi e dai velivoli dell’Aeronautica Militare. In particolare, dalla sola Regione Sardegna sono stati trasportati d’urgenza circa 25 bambini con età compresa tra zero e tre anni.

Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono pronti giorno e notte per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita.

I velivoli del 31° Stormo di Ciampino, dal 14° Stormo di Pratica di Mare e dalla 46^ Brigata Aerea di Pisa, sono assetti sempre in prima linea in caso di emergenza in favore della collettività.

Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.