Siracusa: maxi-evasione e truffa ai danni dello Stato, indagate 11 persone, sequestrati beni per 2,5 milioni

Evasi oltre 15 milioni di euro

Siracusa, 2 nov – La Guardia di Finanza, nell’ambito delle attività di contrasto all’utilizzo del sistema finanziario per finalità di riciclaggio, sta eseguendo un sequestro preventivo d’urgenza, disposto dalla Procura della Repubblica di Siracusa, riguardante numerosi conti correnti bancari, beni immobili e mobili registrati e quote societarie riconducibili agli amministratori, ai prestanome di società appartenenti al Gruppo “QUERCIOLI DESSENA”.

Si tratta di un sequestro di oltre 2,5 milioni di euro a fronte di una acclarata evasione di oltre 15 milioni di euro, indagati 11 soggetti per i seguenti reati:

  • sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte;
  • truffa in danno dello Stato, ai danni del Comune di Augusta;
  • bancarotta fraudolenta per distrazione e preferenziale;
  • riciclaggio;
  • responsabilità amministrativa degli Enti, a carico di una società del Gruppo.

Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso della giornata.

Sommario
Siracusa: maxi-evasione e truffa ai danni dello Stato, indagate 11 persone, sequestrati beni per 2,5 milioni
Article Name
Siracusa: maxi-evasione e truffa ai danni dello Stato, indagate 11 persone, sequestrati beni per 2,5 milioni
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.