Pordenone: operazione antidroga della Polizia, arresti fra i richiedenti asilo pakistani ed afghani

Pordenone, 19 apr – Dalle prime ore di questa mattina la Polizia di Stato di Pordenone, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, sta eseguendo numerosi arresti nei confronti di cittadini di nazionalità pakistana ed afghana, quasi tutti richiedenti asilo, ritenuti responsabili del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione antidroga, che vede impegnata la Squadra Mobile ed il Servizio Centrale Operativo, è stata avviata nel febbraio scorso, in collaborazione con la Polizia Locale e la Direzione Centrale per Servizi Antidroga.

Sono stati utilizzati, per la prima volta nella città friulana, alcuni operatori della Polizia di Stato sotto copertura, i cd. “undercover“, per l’acquisto di droga, tecnica investigativa che consente di “acquistare” lo stupefacente e di ritardare l’arresto degli spacciatori.

I particolari sull’operazione saranno forniti nella conferenza stampa che si terrà alle 11.00 in Questura.

Sommario
Pordenone: operazione antidroga della Polizia, arresti fra i richiedenti asilo pakistani ed afghani
Article Name
Pordenone: operazione antidroga della Polizia, arresti fra i richiedenti asilo pakistani ed afghani
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo
Flipboard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.