Rubava ai detenuti, arrestato agente della Polizia penitenziaria

polizia-penitenziariaSorpreso in flagranza, sottraeva gli oggetti lasciati al casellario. Napoli, 17 ago – Un assistente di polizia penitenziaria è stato arrestato per peculato in flagranza di reato all’interno del carcere napoletano di Secondigliano. L’uomo – si legge in una nota diffusa dal procuratore aggiunto della Repubblica Aldo De Chiara – approfittando del suo ruolo, attraverso ingegnosi espedienti, sottraeva oggetti preziosi ai detenuti tra quelli depositati al casellario, il luogo dove vengono custoditi gli oggetti che i detenuti non possono avere nella loro disponibilità una volta entrati in carcere.

L’agente è stato rinchiuso nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere. Le indagini sono state effettuate anche con l’ausilio della videosorveglianza e condotte dagli stessi uomini della polizia penitenziaria in servizio a Secondigliano. Le indagini in corso dovranno accertare eventuali ricettatori e se ci sono altri detenuti tra le vittime dei furti.(ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.