Polizia Penitenziaria, Fns Cisl: «Entro fine aprile manifestazione al Ministero»

polizia-penitenziaria-carcereRoma, 12 apr – «Per l’ennesima volta abbiamo cercato, per senso di responsabilità, di convincere l’amministrazione penitenziaria ad avere rispetto delle leggi, delle norme contrattuali e del ruolo del sindacato».

«Anche sulla determinazione delle piante organiche da prevedere per il corpo di polizia penitenziaria i vertici del D.a.p. hanno inteso non ascoltare chi rappresenta il personale e andare avanti, incuranti degli effetti pesanti che si scaricheranno sul servizio e sul personale che già vive una condizione di disagio e di difficoltà con tutti i conseguenti effetti che ciò determina sulla salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro del personale».

È quanto afferma in una nota Pompeo Mannone, segretario generale Fns Cisl.

«Il personale e il sindacato che ne rappresenta le loro istanze non sono più disposti ad accettare scelte sbagliate e che sono ormai da tempo fonte primaria dei problemi a volte purtroppo anche con conseguenze fatali che coinvolgono i baschi blu – continua la nota -. Per tali ragioni la Fns Cisl ha chiesto un incontro urgente al ministro della Giustizia Andrea Orlando per ripristinare il rispetto delle regole e del ruolo della contrattazione. Stiamo pertanto organizzando una manifestazione a Roma, presso la sede del Ministero della Giustizia, da tenersi entro la fine di aprile».(AdnKronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.