Carceri, corruzione per oggetti e droga all’Istituto di Frosinone: 13 misure cautelari

carceri-affollateFrosinone, 22 mar – I militari del Nucleo investigativo di Frosinone stanno eseguendo, nella stessa provincia e in quelle di Latina, Napoli, Terni, Avellino, Pistoia e Isernia, un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Frosinone nei confronti di tredici persone. L’accusa è di concorso in corruzione di pubblico ufficiale.

Delle tredici misure cautelari, quattro prevedono il carcere, una gli arresti domiciliari e otto obblighi di dimora.

Dalle indagini, fanno sapere i Carabinieri, sarebbero emersi «più episodi di corruzione, commessi da un assistente della polizia penitenziaria, colpito da misura cautelare agli arresti domiciliari, in servizio nella casa circondariale» per «l’introduzione fraudolenta di oggetti e droga all’interno del carcere e recapitati ai detenuti».(AdnKronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.