Carceri: assistente capo della polizia penitenziaria muore schiacciato da un cancello

ambulanzaAl reparto ospedaliero Sandro Pertini di Roma. Roma, 21 ott – «La scorsa notte notte, l’Assistente Capo della polizia penitenziaria, CORRIAS Salvatore di 46 anni, effettivo alla Casa Circondariale di Roma Rebibbia in servizio presso il reparto detentivo dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma è deceduto a causa delle ferite riportate dopo essere stato schiacciato dal cancello d’ingresso della porta carraia (che già da tempo aveva dato segnali di malfunzionamento) uscito dalla guida e crollato sullo sventurato. Ai familiari del collega, che lascia moglie e due figli, giungano i sentimenti del nostro più vivo cordoglio, nell’auspicio che la magistratura faccia piena luce sulle cause dell’ennesima morte sul lavoro».

Ne da’ notizia Eugenio SARNO, Segretario Generale UIL PA Penitenziari.

«In questo momento di grande dolore ogni parola potrebbe risultare inopportuna ed ultronea, ma è evidente che occorre aprire un tavolo di confronto sulle condizioni di rischio in cui operano i poliziotti penitenziari».

Il magistrato ha disposto l’autopsia sulla salma presso l’obitorio del cimitero Verano a Roma

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.