TAV: sindacati di polizia promotori di una legge a tutela dei poliziotti in ordine pubblico

no-tavRoma, 22 lug – Il Siap e l’Anfp tornano “a ribadire la necessità che la politica si occupi di sicurezza in maniera concreta e coerente”, secondo “il modello di che il paese oggi richiede”. I segretari generali Siap, Giuseppe Tiani, e Anfp, Enzo Letizia, plaudono alle parole del segretario del Pd Pier Luigi Bersani ,e, dopo gli scontri in Val di Susa, sottolineano come “sia giunto il momento che la politica non si limiti a mere dichiarazioni di principio”, mentre in Piemonte si sta “usando violenza e disordine per sovvertire e distruggere”.

“Non è accettabile – dicono Tiani e Letizia – che gli uomini e le donne delle forze dell’ordine debbano subire attacchi generalizzati di violenza organizzata; siamo seriamente preoccupati perchè il Paese sta attraversando una gravissima crisi economica e sociale per cui immaginare frequenti manifestazioni nei prossimi mesi non è così difficile”. “Se la democrazia fonda le sue basi sulla libertà di manifestare anche il legittimo dissenso – incalzano i due sindacalisti – non è tollerabile che gli uomini e le donne deputati a garantire tale libertà siano poi oggetto della violenza che nulla ha a che vedere con l’esercizio di un diritto costituzionalmente garantito. Così come preannunciato, il Siap-Anfp si farà promotore, attraverso una raccolta di firme, di una proposta di legge popolare a tutela dei poliziotti che, durante lo svolgimento dei servizi di ordine pubblico, siano oggetto di violenze sistematiche e organizzate, a loro indirizzate perchè rappresentanti dello Stato democratico”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.