Scontro tra auto della Polizia e TIR: muore l’Assistente Capo Giuseppe Beolchi, ferito l’Agente Claudio Granato

Milano, 21 dic – Ieri, a causa di un gravissimo incidente stradale avvenuto al chilometro 44 dell’A1, prima del casello di Piacenza Nord sul territorio di Guardamiglio (Lodi), tra un’auto della Polizia Stradale ed un camion, è deceduto l’Assistente Capo Giuseppe Beolchi mentre è rimasto ferito il collega, Agente Claudio Granato.

Granato, che non versa in pericolo di vita, è stato trasportato in ospedale.

L’Assistente Capo Giuseppe Beolchi, era papà di 5 figli.

Il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, ha espresso profondo cordoglio per la tragica morte dell’Assistente Capo della Polizia di Stato Giuseppe Beolchi.

Il Prefetto Gabrielli ha rivolto sentimenti di vicinanza ai familiari del poliziotto ed ha augurato al collega di pattuglia, Agente Claudio Granato, rimasto ferito a seguito del grave incidente, una pronta guarigione.

«E’ ancora un giorno di lutto per la Polizia di Stato. Un giorno di dolore e di rammarico per la perdita di un collega, un amico, un giovane uomo che, in nome del proprio dovere, ha sacrificato la sua stessa vita. Come tanti prima di lui e come, purtroppo, altri che verranno. La Polizia Stradale è infatti la “specialità” che versa il maggior tributo di sangue allo Stato e ai suoi cittadini, per garantirne ogni giorno la sicurezza, e questo ci impone di renderle ancor di più omaggio, a fronte dei tanti insulti, delle tante violenze, dei tanti pericoli con i quali quei colleghi fanno i conti quotidianamente».

Così Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, che esprime il cordoglio del Sindacato Indipendente di Polizia dopo la morte del collega 45enne che è rimasto coinvolto nel gravissimo schiantosull’A1.

«Il nostro pensiero – aggiunge Pianese – corre subito alle famiglie dei poliziotti coinvolti in questo drammatico incidente. A loro vogliamo esprimere la nostra vicinanza vera e non formale, perché perfettamente consci di cosa voglia dire per un familiare di un poliziotto stare a casa e convivere con l’immensa paura di vedere apparire un giorno alla propria porta non il viso amato, ma quello di un collega che porta la notizia che non si vorrebbe mai sentire, e da parte nostra non si vorrebbe mai dare. Questo è il momento del dolore. Ma alle famiglie e agli amici di questi due giovani colleghi vogliamo solo ribadire quanto vale, per tutti noi, l’onorato servizio svolto con coraggio e abnegazione dai loro cari, e quanto male faccia, anche a tutti noi, dover fare a meno del lor prezioso contributo. A tutti gli altri – conclude Pianese – vogliamo solo e sempre ricordare di non dare per scontato ciò che gli appartenenti alla Polizia di Stato fanno al servizio della collettività, perché quel servizio costa un sacrificio che i più neanche immaginano, e che non di rado per noi può voler dire perdere la vita».

Sommario
Scontro tra auto della Polizia e TIR: muore l'Assistente Capo Giuseppe Beolchi, ferito l'Agente Claudio Granato
Article Name
Scontro tra auto della Polizia e TIR: muore l'Assistente Capo Giuseppe Beolchi, ferito l'Agente Claudio Granato
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

1 Commento

  1. Jean Jules Mazza dice

    Ogni cittadino e cittadina Italiana dovremmo tutti, riflettere che la loro vita viene sacrificata per noi tutti nel nome della legalità è per la difesa di ogni cittadino e cittadina. Qui non si tratta di avere un raffreddore oh la rottura accidentale di un qualsiasi arto ma perdere la propria unica ed irripetibile vita al servizio della legge è della sicurezza di noi tutti dire grazie mi sembra troppo poco vorrei dire alla famiglia perdono, perdono per questa vita sacrificata. Dio consoli la famiglia, colleghi tutti è per te caro Capo Giuseppe riposa nella pace del Signore nell’attesa della resurrezione dei morti. Il mio affettuoso saluto Jean Jules Mazza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.