Roma: per evitare la perquisizione aizzano il cane contro i poliziotti. Arrestati fidanzati

cane-feroceRoma, 18 mag – Dopo aver riconosciuto, in zona Eur, mentre transitavano a bordo di una “smart”, due fidanzati che pochi giorni prima gli avevano rifilato una banconota falsa da 50 euro, il titolare di un negozio ha allertato le Forze dell’Ordine.

La pattuglia del Reparto Volanti intervenuta, ha intercettato la coppia in viale Europa. Sono stati così identificati, B.E. di 28 nni e M.C. di 26 anni, entrambi romani, con precedenti di Polizia.

Da un controllo effettuato sul posto, all’interno della borsa della donna sono stati rinvenuti 250 euro in banconote false. Inoltre, il ragazzo si è subito innervosito diventando poco collaborativo, tanto da inveire e spintonare gli operatori che, proprio durante questa fase concitata, hanno scoperto che nascondeva in bocca un piccolo involucro contenente cocaina.

A questo punto, si è reso necessario l’ausilio di altre due pattuglie per poter perquisire anche l’abitazione dei due, in zona Portuense. Mentre la pattuglia si trovava sul pianerottolo davanti all’ingresso dell’abitazione, un cane di grossa taglia, sbucato all’improvviso si è avventato sulla gamba di un agente, mordendolo.

Dopo aver fatto allontanare l’animale, una volta entrati nell’appartamento, sul tavolo in cucina sono stati rinvenuti 4 involucri contenenti cocaina. La coppia successivamente è stata accompagnata negli uffici di Polizia per il fotosegnalamento. Per entrambi, l’accusa è di detenzione di denaro falso nonché di stupefacenti ai fini di spaccio. M.C. inoltre, dovrà rispondere anche di resistenza a Pubblico Ufficiale. (AdnKronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.