Revisione modello Difesa: il SIULP esprime la propria solidarietà alle Rappresentanze militari

feliceromanoRoma, 13 apr – “I lavoratori di Polizia sono vicini ai colleghi delle rappresentanze Militari ed esprimono tutta la loro solidarietà rispetto alla richiesta del Consiglio Centrale di Rappresentanza dell’Esercito che rivendica una sede ed un momento di confronto con il Governo per la predisposizione dei contenuti della legge delega sulla revisione dello strumento Militare annunciata dal Ministro della Difesa”.

Lo Afferma Felice Romano Segretario Generale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia – SIULP- il quale osserva come, “al di la dei contenuti di merito di una revisione che lo stesso Ministro Di Paola ha affermato “non sarà indolore”, appare del tutto incondivisibile la metodologia  seguita dal Governo  che sembra escludere da ogni tipo di interlocuzione le rappresentanze del personale e dunque coloro che saranno poi i materiali destinatari dell’emanando provvedimento”.

“E’ amaro constatare, conclude Romano, come al di la dei buoni propositi e delle manifestazioni verbali di disponibilità al confronto, il Ministro della Difesa e nel suo insieme il Governo continuino a percorrere la strada della autoreferenzialità anche e soprattutto quando si tratta di predisporre provvedimenti ad impatto elevato ed a contenuto persino penalizzante sui lavoratori in uniforme e sugli onesti servitori dello Stato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.