Polizia, SPIR: ok a proposta di donare le autoblu alle forze dell’ordine

SPIRRoma, 17 nov – «Non sappiamo se è stata una provocazione strumentale ma certamente é una idea positiva quella espressa dal Vice Presidente della Sicurezza della Regione Lazio, che in una sua dichiarazione invita Filiberto Zaratti, presidente della Commissione Sicurezza a rinunciare alla sua auto blu per metterla a disposizione del Questore di Roma Tagliente».

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal sindacato di polizia SPIR (Poliziotti italiani Riformisti).

«Noi dello Spir – si legge nel comunicato – cogliamo a volo questo messaggio e rilanciamo alla politica la richiesta di proporre con atti formali il recupero di un abnorme numero di auto blu, circa 629.120 nel solo 2010 in Italia, cifre sempre da record, considerando che, come emerge dalle proiezioni effettuate della KRLS Network of Business Ethics per conto dell’Associazione Contribuenti Italiani, c’è un netto distacco con gli altri Stati del mondo, basti pensare che negli Stati Uniti le auto blu sono 73.00 e in Francia 65.000. Ancora una volta non possiamo che constatare come l’Italia batta tutti per dei record negativi, tutto ciò mentre il paese subisce la drammatica crisi economica le forze dell’ordine devo fare i conti quotidianamente con una carenza oramai insostenibile di autovetture per effettuare il controllo del territorio e l’attività investigativa».

«Ed è per questa ragione – conclude la nota – che pubblicamente vogliamo esternare un plauso a quella politica che ovviamente non si limita ai proclami ma che si propone di elaborare atti concreti per rilanciare la sicurezza in questo paese all’insegna del recupero degli sprechi, tra questi le auto status symbol assegnate alla politica o a determinati personaggi connessi al mondo dorato della politica, che di fatto, vanificano gli sforzi di tutti i contribuenti onesti che pagano le tasse per avere almeno la certezza di una vita sicura».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.