Pensioni: sindacati polizia protestano davanti al Ministero del Lavoro

polizia-controlloDelegazione ricevuta da vertici dicastero. Roma, 3 ott – «Mentre si sta ancora svolgendo il sit – davanti le sedi del Ministero del lavoro, contro la riforma del sistema previdenziale proposta dal Ministro Fornero, che prevede un innalzamento dell’età media delle forze dell’ordine, e costringerà, irragionevolmente, gli uomini e le donne “in divisa” a fronteggiare ogni situazione di emergenza anche oltre i 62 anni di età, i vertici del dicastero del lavoro hanno ricevuto una folta delegazione di rappresentanti di SIAP, SILP Cgil, Coisp ed ANFP, guidata dai Segretari Generali del SIAP Giuseppe Tiani, del Silp Cgil Claudio Giardullo, del Coisp Franco Maccari e dell’Anfp Enzo Letizia».

E’ quando si legge in una nota del SIAP.

“Nel’incontro – affermano i sindacati – è stato ribadito al governo che avere poliziotti sempre più vecchi e meno sicurezza per i cittadini non è accettabile, così come non possono essere condivisibili le penalizzazioni che si vorrebbero applicare agli Operatori di Polizia che, sovente a causa degli acciacchi derivanti da un lavoro più che usurante, decidono di lasciare il servizio raggiunto il limite della contribuzione massima per la pensione di anzianità”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.