Patenti facili: sistema “sfruttato” in tutta Italia. Indagati anche medici militari

patenteLatina, 18 set – Persone sostituite in occasione degli esami. Il sistema scoperto dalla polizia stradale di Latina nell’ambito dell’operazione “Pay to drive” che ha portato alla notifica di 14 ordinanze di custodia cautelare, era ben collaudato. L’efficienza dell’organizzazione criminale consentiva di procurarsi in breve l’esaminatore compiacente o di determinare, ed eventualmente anche modificare, gli incarichi per le sedute di esami che si tenevano per il conseguimento della patente con l’attuazione, divenuta naturale secondo la Polstrada, delle sostituzioni di persone in occazione degli esami.

Secondo quanto riscontrato dalla polstrada chi non si affidava all’organizzazione veniva bocciato e indotto a partecipare alla seduta d’esame successiva dopo aver corrisposto ulteriori e maggiori somme di denaro. Centrale nel sodalizio criminale il ruolo dei titolari delle autoscuole che si muovevano con la regia concordata e studiata dai funzionari della motorizzazione di Latina, tra i quali leader sagace si configura una funzionaria, Antonella Cianfoni. Molti candidati non avrebbero inoltre effettuato l’esame e al loro posto le autoscuole avrebbero inviato una “controfigura” pagata appositamente.

Coinvolti anche alcuni medici militari indagati a piede libero che fornivano documentazione certificativa anche senza avere mai visto il candidato. Un sistema, quello utilizzato da queste autoscuole con la compiacenza dei funzionari della motorizzazione, conosciuto anche fuori regione: molti candidati arrivavano infatti dalla vicina Campania e da altre città d’Italia e si affidavano ad autoscuole del posto per ottenere la loro patente facile. Nel corso dell’inchiesta, che conta 169 indagati, sono state sequestrate 50 patenti di guida e 160 fascicoli custoditi presso la motorizzazione civile di Latina, sono ancora aperti dieci filoni di inchiesta per ulteriori sviluppi. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.