Nuovi elicotteri per Marina ed Esercito. Niente per la Poliza. La protesta del COISP

elicottero-poliziaGli elicotteri della Polizia di Stato hanno una media di 35 anni di vita. Roma, 28 giu – Di seguito una vibrata lettera di protesta che il COSIP (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia), ha inviato al ministro dell’Interno, Roberto Maroni, per stigmatizzare la differenza di trattamento sulla destinazione delle risorse economiche per l’ammodernamento della componente elicotteristica.
Egregio Signor Ministro dell’Interno,
il 15 giugno 2011 è stato consegnato alla Marina Militare il primo NH90, elicottero destinato a rinnovare gli aeromobili delle forze aeree della Marina e dell’Esercito.
La notizia è uscita anche su alcune riviste specializzate in campo aeronautico ed ha trovato immediato riscontro negli Uffici competenti: Marina Militare ed Esercito Italiano si doteranno, negli anni a venire, della versione specificatamente perfezionata per le Forze Armate dell’elicottero NH90, costruito da NH Industries, il consorzio industriale formato dall’azienda italo-inglese Augusta-Westland, dalla franco-tedesca Eurocopter e dall’olandese Fokker
Non tanto per la decisione di rimodernare la flotta di elicotteri in dotazione ma quanto per i numeri in gioco, il contratto è di quelli da far girare la testa se si pensa che alla Marina Militare Italiana verranno consegnati 56 nuovi elicotteri NH90, di cui 46 nella variante navale NFH (Nato Frigate Helicopter) e 10 nella versione tattica TTH (Tactical Transport Helicopter) mentre all’Esercito Italiano ne verranno consegnati 60 (tutti nella versione TTH).
Ebbene, l’apprendere oggi che il Governo Berlusconi, grazie ai buoni uffici del Ministro della Difesa Ignazio La Russa, e con il placet del Ministro dell’Economia Tremonti, ha destinato una notevolissima somma del bilancio italiano per l’ammodernamento della flotta di elicotteri della Marina e dell’Esercito suona come un’enorme beffa nei confronti degli uomini e delle donne che lavorano nei Reparti Volo della Polizia di Stato, costretti a volare con elicotteri che hanno una vita media di 30 anni e con costi di gestione elevatissimi.
Noi sappiamo che la direzione del Servizio Aereo della Polizia di Stato ha presentato da tempo alla Sua attenzione, egregio Ministro, un piano organico di riammodernamento di tutti i Reparti Volo tramite l’acquisto di 35 elicotteri che andrebbero a garantire la sicurezza di tutto il territorio italiano per i prossimi 10-15 anni, ma sembra proprio che il fascicolo continuerà a prendere polvere sulla Sua scrivania.
Alla luce di tutto ciò, ci dica Lei se non siamo legittimati a pensare che nelle partite tra il Presidente del Consiglio on. Berlusconi, il Ministro dell’Economia on. Tremonti, il Ministro della Difesa on. La Russa e Lei on. Maroni, Ministro dell’Interno, sia sempre e solo il Ministro dell’Interno quello che in mano ha costantemente il due di briscola.

In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

Il Segretario Generale del COISP
Franco Maccari

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.