Guasto alla linea dati, uffici del commissariato in tilt

auto_poliziaLa denuncia della Silp-Cgil: ne va anche della sicurezza di chi opera sulla strada e dei cittadini. Sassari, 26 gen – Un guasto tecnico sulla linea dati della zona di Alghero e gli uffici del commissariato vanno in tilt. Lo rende noto la segreteria provinciale del Silp per la Cgil.

«Da ormai più di una settimana le forze dell’ordine non possono consultare le banche dati del Ministero dell’Interno, attività fondamentale per lo svolgimento delle peculiari attività di settore, senza la quale una grande percentuale del lavoro giornaliero non può essere svolto, sia sul fronte burocratico che su quello operativo».

Il problema non è solo amministrativo-burocratico, fanno sapere dal sindacato, ma incide pesantemente anche sotto il profilo della sicurezza di chi opera sulla strada «e non è in grado di sapere in tempo reale, come normalmente avviene, con chi in quel dato momento si deve confrontare, con conseguente grave pericolo anche per la sicurezza dei cittadini».

Un problema che non è recente. Le segnalazioni del guasto sarebbero arrivate diverso tempo fa. E la segreteria del Silp lo spiega bene: «Dopo un lasso di tempo palesemente inaccettabile, tenuto conto che nella normalità si interviene immediatamente, trattandosi di servizi essenziali, ad oggi ancora il guasto non è stato riparato, sembrerebbe a causa di un contratto scaduto e non rinnovato con la ditta esterna che effettua la manutenzione tecnica degli apparati».

In una situazione di questo tipo, comprensibilmente, non mancano le polemiche. «Lasciamo giudicare ai cittadini la deriva di una politica sulla sicurezza che giorno dopo giorno sta minando le basi stesse della convivenza civile e della pace sociale – è la denuncia di Francesco Genova, segretario generale provinciale — salvo poi rifarsi sulle forze dell’ordine per vicende che nulla hanno a che fare con i delicati compiti che gli operatori sono chiamati a svolgere ogni giorno al servizio dei cittadini, unici veri destinatari del loro quotidiano operato». (La Nuova Sardegna)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.