Genova: poliziotto arresta il fratello spacciatore

Polizia-arrestoGenova, 26 apr – Parla a Genova il poliziotto che, in un’operazione antidroga, ha arrestato il fratello, di 11 anni più giovane di lui. Si chiama Fabrizio Raspa, 38 anni, lavora al Commissariato di Cornigliano e tre giorni fa, quando si è accorto che nella lista di spacciatori che si accingevano ad arrestare c’era anche il nome di suo fratello Mirko, ha chiesto ai colleghi di poter essere lui ad arrestarlo.

”Se l’avesse fatto un altro, mio padre sarebbe morto” ha detto in un’intervista al Secolo XIX. Fabrizio Raspa è sposato con un figlio. Il fratello Mirko vive ancora in casa con i genitori, in Valpolcevera. ”Ho saputo solo un’ora prima del blitz chi avrei dovuto arrestare – ha detto al Secolo – è stato un brutto colpo leggere sul giornale firmato dal magistrato il mio stesso cognome e il nome di Mirko. Ma appena mi sono ripreso, il primo pensiero è andato a mio padre”. ”A mio fratello – ha aggiunto – ho detto che è scemo, ma non si rende conto”. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.