G8: FUNZIONARI POLIZIA, POLIZIOTTI LASCIATI A MANI NUDE

ROMA, 6 LUG – ‘Sembra proprio che il monito del G8 di Genova non sia servito a dotare le forze di polizia di tecnologie avanzate per prevenire gli errori commessi allora dalle forze dell’ordine ed assicurare violenti e teppisti alla giustizia’. Lo sostiene il segretario dell’Associazione nazionale funzionari di polizia (Anfp), Enzo Marco Letizia.
‘Mentre i poliziotti francesi – osserva Letizia – vengono dotati di strumenti moderni come microtelecamere della grandezza di un auricolare, senza fili e con un’autonomia di 3 ore, per documentare interventi di ordine pubblico o altre azioni particolarmente sensibili ed a rischio, al fine di evitare riprese parziali o mistificatorie, il responsabile del Viminale, dopo aver permesso di tagliare al Dipartimento della P.S. 650 milioni, ha istituito per i suoi poliziotti solo una scuola per l’ordine pubblico. E’ come preparare migliaia e migliaia di militari per poi inviarli in missione all’estero senza armi moderne con l’armamento del 1915′.
‘Facciamo appello al ministro dell’Interno – prosegue il segretario dell’Anfp – affinche’ chieda alla presidenza del Consiglio di acquistare ad horas, con i fondi destinati al G8, almeno 100 microtelecamere da far utilizzare ai nostri poliziotti nelle manifestazioni d’ordine pubblico piu’ delicate’. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.