Doppio lavoro nei corpi di Polizia: Siap e ANFP, il governo usi il FUG

poliziottiRoma, 31 ago – «Il fenomeno del doppio lavoro nei corpi di polizia come emerso dalle inchieste giornalistiche di questa mattina è serio e per essere arginato richiede che venga restituita dignità agli stipendi dei poliziotti che sono i più bassi d’Europa».

E’ quanto scrivono in un comunicato congiunto il Segretario Generale SIAP, Giuseppe Tiani e il Segretario Nazionale ANFP, Enzo Marco LETIZIA.

«Ieri – prosegue la nota – , con altre OO.SS., abbiamo scritto al Ministro dell’Interno Cancellieri, affinché sia utilizzato il Fondo Unico Giustizia, come previsto dalla legge, per ridurre gli effetti del blocco degli stipendi introdotto nel 2010 per donne e uomini che svolgono un lavoro duro, pericoloso e pieno di sacrifici, tanto che in questi giorni sono impegnati a contrastare l’ennesima guerra di camorra e la criminalità diffusa. Le confische di beni per miliardi e le centinaia di milioni di euro disponibili sul Fondo Unico Giustizia sono l’evidente risultato del lavoro dei poliziotti che chiedono solamente di non essere lasciati da soli ad affrontare quotidianamente i loro problemi e quelli della sicurezza del Paese e dei cittadini».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.