Camorra, operazione interforze contro clan Casalesi – Zagaria

polizia_gNapoli, 31 mar – La Squadra Mobile della Questura di Napoli e il Ros dei Carabinieri di Napoli, nell’ambito di una indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia
del capoluogo partenopeo, stanno eseguendo ordinanze di custodia cautelare nei confronti di affiliati e imprenditori riferibili al clan Casalesi-Zagaria, responsabili dei reati di associazione di stampo mafioso ed estorsione. Contestualmente i militari della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Napoli e dello Scico stanno eseguendo il sequestro di beni, per circa 30 milioni di euro, acquisiti con gli illeciti profitti conseguiti dal clan. In manette sono finiti il fratello e il papa’ della primula rossa Michele Zagaria. Il primo, Carmine, era in procinto di di imbarcarsi per Olbia. I poliziotti lo hanno bloccato nel porto di Sassari. Il secondo era decisamente piu’ vicino alla terra di Gomorra, si trovava a Casapesenna nel casertano. 14 le ordinanze di custodia cautelare eseguite da Polizia e Carabinieri. (Velino)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.