Tangenti:1000 euro da commerciante, arrestato un maresciallo della Guardia di Finanza a Trieste

auto-Finanza4Inchiesta lampo delle stesse fiamme gialle. Trieste, 7 set – Un maresciallo della Guardia di Finanza è stato arrestato dal Nucleo di Polizia Tributaria della stessa Guardia di Finanza di Trieste per aver chiesto mille euro a un commerciante per evitare un controllo in materia di normativa sul lavoro.

L’arresto del sottufficiale – F.L., di 40 anni, in servizio nella prima Compagnia del capoluogo giuliano – è arrivato al termine di un’inchiesta lampo durata solo quattro giorni. Il maresciallo è accusato di concussione. Le indagini, coordinate dal sostituto Procuratore della Repubblica di Trieste Massimo De Bortoli, sono scattate sulla base di una denuncia presentata sempre alle Fiamme Gialle da un commerciante al dettaglio di Trieste che ha informato la Polizia Tributaria della richiesta di denaro fatta dal maresciallo.

Gli investigatori hanno informato la Procura della Repubblica e hanno cominciato a controllare spostamenti, contatti e attività del sottufficiale fino a quando, ieri sera, lo hanno sorpreso mentre riscuoteva i mille euro dal commerciante. Il maresciallo è stato arrestato in flagranza e sono state avviate altre indagini per verificare la correttezza del suo comportamento anche in precedenti circostanze. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.