Ragusa: scoperti dalla Guardia di Finanza 2 società evasori totali

accertamenti-gdfRagusa, 17 apr – Ammontano a oltre  2 milioni e 300mila euro i ricavi non dichiarati e non sottoposti a tassazione da parte di due società in provincia di Ragusa, rilevatesi evasori totali, che il locale Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza ha portato alla luce.

Le vendite e le fonti di approvvigionamento non dichiarate al fisco dalle due imprese sono state puntualmente radiografate e ricostruite dalle Fiamme Gialle nel corso di altrettante verifiche fiscali. Con un’azione operativa attenta, costante e puntuale su tutto il territorio provinciale, la Guardia di Finanza ha scoperto questi due imprenditori che non hanno dichiarato al fisco gli affari commerciali conclusi nell’ambito dei rapporti di commissione che interessano la compravendita e la lavorazione di prodotti agricoli. Le due aziende hanno operato alla luce del sole e concluso regolarmente i propri affari commerciali, ma alla fine dell’anno hanno omesso di presentare le rispettive dichiarazione dei redditi, necessarie per il calcolo delle imposte dovute all’Erario.

L’attento ed opportuno intervento della Guardia di Finanza ha permesso di far “tornare la memoria” ai rappresentanti legali delle due società in ordine ai propri obblighi fiscali, notificando loro un sostanzioso verbale per il pagamento delle imposte dovute. L’ulteriore scoperta di evasori fiscali conferma il ruolo sempre più incisivo che la Guardia di Finanza di Ragusa ha assunto a tutela degli interessi economico-finanziari dello Stato, ma altrettanto importante è l’affermazione di una cultura alla legalità diretta a creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”.

Le Fiamme Gialle sono un organo di polizia vicino a tutti i cittadini onesti, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche. Chi si sottrae al pagamento delle imposte persegue finalità di personale arricchimento, di sleale concorrenza e di abuso commerciale, utilità accompagnate anche dallo sfruttamento gratuito di servizi generali pagati solamente da coloro che rispettano quotidianamente le leggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.