Ragusa: Guardia di Finanza scopre imprenditore edile totalmente sconosciuto al fisco

finanzieri2Ragusa, 18 feb – Le Fiamme Gialle di Ragusa hanno scoperto un evasore totale, cioè un soggetto totalmente sconosciuto al fisco, operante nel settore delle costruzioni edili, che nel periodo 2006 -2009
ha omesso di dichiarare redditi imponibili ai fini imposte dirette ed Irap per quasi 360.000,00 Euro e ha evaso IVA per circa  64.000,00 Euro. Si è trattato di uno dei numerosi controlli mirati nei confronti di soggetti che operano nel settore edile e che, pur conseguendo cospicui ricavi, omettono di adempiere a tutti gli obblighi di natura fiscale. Il soggetto in argomento, inoltre, aveva indebitamente fatturato le proprie prestazioni avvalendosi dell’esenzione IVA prevista per i sub appaltatori.
Tale meccanismo contabile  noto come “reverse charge” applicato anche per le prestazioni di servizi, comprese quelle di mano d’opera, rese nel settore edile da soggetti subappaltatori nei confronti di imprese che svolgono attività di costruzione o ristrutturazione di immobili, nei confronti dell’appaltatore principale o di un altro subappaltatore, permette di emettere fattura nei confronti dell’impresa costruttrice o esecutrice dei lavori, senza l’applicazione dell’IVA, indicando la precisa motivazione ed il riferimento normativo.
Nella pratica, però, il soggetto controllato non aveva alcuna documentazione comprovante i requisiti essenziali per poter usufruire di tale esenzione d’imposta.
Le indagini e gli accertamenti di polizia tributaria continuano per stabilire eventuali responsabilità amministrative nei confronti degli appaltatori principali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.