Pozzuoli (NA), la Guardia di Finanza scopre un mausoleo romano sotto una discarica di rifiuti

Mausoleo-Pozzuoli-300x225Napoli, 20 apr – Un mausoleo di epoca romana, risalente al II secolo d.C., con resti di decorazioni e stucchi, completamente sotterrato da una discarica di rifiuti speciali, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Napoli a Pozzuoli (Napoli). Il ritrovamento è avvenuto durante il sequestro di un’ area di 1.700 metri quadrati, in via arco felice vecchio, dove erano stati illegalmente depositati 58 tonnellate di rifiuti speciali.

Gran parte dei rifiuti era stata occultata all’interno di alcuni ruderi presenti nell’area uno dei quali di interesse storico-culturale, denominato ”Torre Poerio” e risalente al XVII secolo. Nel corso delle operazioni, le Fiamme Gialle si sono accorte che una porzione di un casolare era stata deliberatamente fatta crollare allo scopo di occultare altri rifiuti. I militari, con una pala meccanica, hanno rimosso il materiale di risulta provocato dal crollo e hanno scoperto l’ingresso di un cunicolo sotterraneo, delimitato da travi in marmo. Con l’assistenza della soprintendenza ai beni archeologici di Cuma è stato ritrovato un mausoleo con resti di decorazioni e stucchi dove, erano stati scaricati anche altri rifiuti speciali. L’area è stata sequestrata ed il proprietario e l’occupante sono stati denunciati per violazione delle norme ambientali e di tutela del patrimonio archeologico nazionale. (ANSA) 

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.