Operazione money never sleeps: la Guardia di Finanza recupera oltre 1,3 mln di euro

finanza-sala-operativaRoma, 7 dic – I militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Ragusa, in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura della Repubblica di Ragusa, hanno sequestrato, presso un istituto bancario, fondi azionari ed obbligazionari per un valore di oltre 1,3 milioni di euro. La somma, formalmente nella disponibilità di un’insospettabile pensionata ipparina, è parte dei capitali illecitamente sottratti dal Termini Gerlando dai conti d’investimento aperti per milioni di euro dalle centinaia di ignari clienti della società Technical&Trend.
 
Le indagini condotte dalle Fiamme Gialle hanno permesso di appurare che il capitale sequestrato è il frutto degli investimenti, questi sì andati a buon fine, del capitale formatosi con il prosciugamento fraudolento dei conti finanziari dei clienti che avevano confidato nelle promesse fatte dal Termini di favolosi e fantomatici ritorni economici. Invece di essere investiti, come prospettato ai diversi clienti, nelle piattaforme d’investimento Forex, ovvero i mercati virtuali di compravendita delle valute, il denaro raccolto veniva in buona parte distratto dal Termini e da questi reinvestito per proprio profitto su conti intestati a compiacenti prestanome.

In questo caso, si tratta di un’insospettabile pensionata che aveva messo a disposizione il proprio conto titoli e che, per questa ragione, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria di Ragusa per Riciclaggio. La “caccia al tesoro” per recuperare quanto più possibile delle somme perse dagli investitori truffati è ancora in pieno svolgimento e gli inquirenti sono impegnati al massimo per raggiungere questo scopo, non tralasciando di individuare tutte le responsabilità di quanti hanno partecipato alla truffa milionaria. E’ infatti sotto la lente d’ingrandimento la posizione di altri insospettabili soggetti che hanno avuto un ruolo attivo nella sottrazione, nel trasferimento e nell’occultamento degli ingenti capitali distratti agli ignari investitori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.