Motovedetta della Guardia di Finanza di Rimini salva diportisti in acque albanesi

finanza-motoscafoRimini, 7 feb – Due diportisti sudcoreani sono stati salvati da una motovedetta della Guardia di Finanza di Rimini intervenuta per il salvataggio in acque albanesi. L’intervento è avvenuto nei giorni scorsi, ma è stato reso noto solo oggi. L’equipaggio della vedetta V5017 del Reparto operativo aeronavale delle Fiamme Gialle riminesi è intervenuto alla foce del fiume di Vojussa.

I militari, che da un mese operano nella base navale del Nucleo frontiera marittima di Valona, in cooperazione con la polizia albanese, hanno soccorso i due diportisti che a bordo della loro barca a vela erano stati portati nelle secche della costa a causa di un forte temporale. I due, allo stremo delle forze, erano in balia delle onde, martoriati da una violenta grandinata e da raffiche di vento, in una zona di mare dal fondale bassissimo, incapaci di riprendere il mare. L’equipaggio è riuscito ad accostarsi all’imbarcazione, a trasbordare gli occupanti e, dopo aver verificato le loro condizioni di salute, a trasportarli nel vicino porto di Valona. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.