Maxi evasione fiscale per oltre 1 milione di euro scoperta dalla Guardia di Finanza

finanza_auto3Ragusa, 18 giu – Le indagini fiscali hanno interessato una ditta modicana, operante nel  settore degli infissi, che al termine delle operazioni di controllo è stata catalogata dai finanzieri come “evasore totale” ovvero come soggetto sconosciuto al fisco per uno o più anni d’imposta. L’ attività ispettiva, condotta attraverso l’esecuzione di numerosi controlli incrociati nei confronti dei clienti della ditta controllata, tutti operanti nelle regioni del nord-est Italia, ha portato alla scoperta di oltre 1 milione di euro sottratti all’imposizione diretta e recuperati alla tassazione I.R.A.P., oltre 150.000,00 euro di IVA evasa nonché l’omesso versamento di ritenute fiscali per un ammontare di circa 60.000,00 euro. Semplice, ma efficace, il meccanismo d’evasione utilizzato dal titolare dell’impresa: procedeva all’esecuzione dei lavori, aggiudicatisi presso ditte del nord Italia, che eseguiva utilizzando principalmente personale dipendente di nazionalità straniera (polacchi – rumeni – albanesi – tunisini ecc.). I lavori eseguiti venivano poi regolarmente fatturati alle ditte committenti ma, successivamente, il titolare “dimenticava” di adempiere agli altri obblighi contabili, compresa la presentazione della dichiarazione dei redditi.
Il responsabile è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Modica. I reati ipotizzati a suo carico riguardano le violazioni previste dal d.lgs. 74/2000 per l’omessa presentazione della dichiarazione annuale ai fini delle imposte dirette e dell’IVA nonché per l’occultamento di scritture contabili e documenti fiscali, non esibiti nel corso dell’ispezione allo scopo di impedire ai finanzieri la ricostruzione del reddito e del volume d’affari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.