Guardia di Finanza: Maxi-sequestro di titoli Usa nel Varese, i bond sono falsi

finanzaMILANO, 24 SET – Sono falsi i titoli di cui erano in possesso i due filippini – fratello e sorella – arrestati a Genova dai militari della Guardia di Finanza che, nell’agosto scorso , all’aeroporto di Malpensa (Varese), avevano appunto sequestrato 103 miliardi di dollari in titoli di Stato della Federal Reserve.
Le indagini hanno quindi consentito di scoprire che i titoli erano falsi. I militari, dopo aver intercettato il pacco con i bond, avevano impiegato alcuni giorni per risalire all’identita’ dei due che sono stati intercettati e pedinati.
Come spiegato dal tenente colonnello Antonello Urgeghe, comandante del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Varese, gli investigatori si attendevano di recuperare altri 17 bond che mancavano all’appello in una partita di 250, tutti realizzati con le stesse modalita’ e, probabilmente, nella stessa stamperia. Quando, pero’, uno dei filippini, comunicando per telefono con dei complici in patria, ha detto: ‘Non venite piu’, vado io negli Stati Uniti’, i militari hanno deciso per l’arresto, avvenuto a Genova, con l’ obiettivo di sventare una possibile truffa miliardaria. (ANSA).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.