Guardia di Finanza: il Cocer rende omaggio al maresciallo Novembre

Cocer-gdf-maresciallo-Novembre“Un uomo di valore e di valori”. Roma, 15 nov – Il Cocer della Guardia di Finanza ha incontrato il maresciallo Silvio Novembre, a suo tempo stretto collaboratore dell’avvocato Giorgio Ambrosoli ed investigatore che, negli anni successivi all’omicidio del professionista, ha continuato a sviluppare le indagini sul crac della Banca Privata Italiana di Michele Sindona e del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi.

Il Consiglio ha voluto cosi rendere omaggio ad un uomo il cui operare, tra mille difficoltà e pressioni di ogni genere, in una delle pagine più oscure della storia italiana, rappresenta il miglior esempio del lavoro dei finanzieri. L’incontro è stato, altresì, l’occasione per ribadire l’attualità e la forza dei valori contenuti nella nostra Costituzione, quali imprescindibili riferimenti per l’azione di tutti coloro che sono chiamati a garantire la legalità nel nostro Paese.

Particolarmente toccante il momento nel quale il maresciallo, rievocando momenti più critici di quegli anni e le sfide che ha dovuto affrontare, ha ripetuto la formula del giuramento prestato tanti decenni fa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.