Guardia di Finanza: falso agente pubblicitario denunciato per furto e truffa

finanzieri2Ragusa, 1 mar – La Guardia di Finanza di Ragusa ha scoperto e denunciato un giovane ragusano che ha messo in atto un fraudolento disegno di truffa ai danni di molti commercianti della provincia.
Durante le ultime settimane, infatti il ragazzo, spacciandosi per collaboratore di un noto periodico di annunci di Ragusa, indebitamente stipulava contratti di pubblicità con ignari esercenti commerciali, senza avere nessun mandato da parte del giornale, per il quale invece riferiva di lavorare. A rendere ancora più credibile il suo operato dinanzi agli occhi dei commercianti truffati, il giovane, a fronte di pagamenti che riceveva in contante, per l’esecuzione di bozzetti preliminari delle inserzioni pubblicitarie, che in realtà non sarebbero mai state pubblicate, emetteva regolari ricevute fiscali; esse erano intestate però ad una tipografia di Ragusa che, a dire del ragazzo, si occupava di stampare il giornale. In realtà i militari accertavano non solo l’estraneità della predetta tipografia al disegno truffaldino, ma che gli stampati utilizzati per emettere le fatture erano stati rubati pochi giorni prima proprio all’interno dello stesso esercizio commerciale. Pertanto il giovane è stato deferito all’Autorità Giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Ragusa per i reati di furto e truffa. Le indagini della Guardia di Finanza continuano per accertare se altri esercenti attività commerciali  siano stati truffati con il medesimo disegno criminoso e comunque per reprimere qualsiasi tentativo di reato che metta in pericolo il corretto svolgimento delle regole del mercato, a tutela dei contribuenti e delle aziende che operano nella legalità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.