Guardia di Finanza, caccia agli evasori: scoperta azienda nel ragusano sconosciuta al fisco

finanzaautoRecuperati 5 milioni di euro. Roma, 7 apr – Continua la caccia agli evasori condotta dalla Guardia di Finanza di Ragusa, è stato scoperto e denunciato l’ennesimo evasore totale
che ha nascosto allo Stato oltre 4 milioni di euro di ricavi e non versato imposte per quasi un milione. I militari del Nucleo di Polizia Tributaria del capoluogo hanno sottoposto a controllo un altro imprenditore ipparino, operante nel settore del trasporto merci su strada, in particolare di prodotti ortofrutticoli. Il monitoraggio costante e approfondito delle movimentazioni di merci all’interno del mercato ortofrutticolo e le risultanze di una serie di controlli incrociati hanno consentito di scoprire un soggetto che negli ultimi due anni, non avendo presentato la dichiarazione dei redditi e non avendo effettuato i periodici versamenti dell’IVA risulta evasore totale. I militari hanno quindi proceduto al recupero a tassazione di oltre 4 milioni di Euro di ricavi, oltre a constatare più di 800.000 Euro di Imposta sul Valore Aggiunto ed oltre 100.000 euro di IRAP dovuta allo Stato e non versata. Dato il congruo ammontare dell’evasione, è stata avanzata ai competenti Uffici Finanziari la proposta di adozione di misure cautelari di carattere patrimoniale – sequestro nei confronti dell’azienda e dell’imprenditore. In questo modo, lo Stato si assicura che le ricchezze illecitamente accumulate dagli evasori non vengano disperse e che quanto sottratto alla comunità venga risarcito. Avendo altresì superato le soglie di punibilità previste dalla legge, l’imprenditore dovrà anche rispondere davanti ad un giudice del reato di Evasione Fiscale.  E’ stato infatti denunciato alla locale Procura della Repubblica che procederà penalmente nei suoi confronti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.