Contrabbando di sigarette: arresti della DIA, c’è anche un finanziere

Dia2Bari, 18 ott – La Direzione investigativa antimafia di Bari sta eseguendo in Puglia ed in Campania, dalle prime luci dell’alba, nove misure cautelari in carcere emesse nei confronti di persone che sono sospettate di aver organizzato un traffico internazionale di sigarette. L’organizzazio0ne criminale – secondo quanto accertato – operava tra la Grecia e la Puglia. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati 17 tonnellate di sigarette di contrabbando destinate al mercato italiano ed estero.
Le indagini – durate otto mesi – sono state condotte dal Centro operativo della Dia di Bari e sono coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia.

Tra i destinatari dei provvedimenti c’è anche un militare barese della Guardia di finanza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.