“Botti” di capodanno, maxi-sequestro della guardia di finanza da oltre otto quintali

bottiVittoria (RG), 22 dic – La Guardia di Finanza in occasione delle prossime festività ha intensificato su tutto il territorio provinciale, i controlli sull’illecita detenzione e commercializzazione di artifici pirotecnici.
In particolare le Fiamme Gialle di Vittoria hanno scoperto un pericoloso deposito di prodotti esplodenti detenuti illecitamente e in assenza delle prescritte autorizzazioni.
I cosiddetti “fuochi d’artificio”, di considerevoli dimensioni, erano stati depositati all’interno di un garage attinente ad altre abitazioni, nella Contrada Mendolilli del comune di Vittoria dove erano detenuti abusivamente e in assenza di ogni misura di sicurezza atta a prevenire incendi o esplosioni. I fuochi d’artificio pirotecnici stavano per essere immessi sul mercato in occasione delle imminenti festività.
Il materiale esplodente, di varie tipologie e di potenzialità dirompente, parte di esso confezionato artigianalmente e parte classificato dal ministero dell’Interno come appartenente alla IV e V categoria, parametro che ne evidenzia l’indice di pericolosità, rispetto a quelli di “libera vendita” – era depositato sul pavimento del locale all’interno di cartoni e costituiva un gravissimo pericolo per gli ignari occupanti degli stabili adiacenti. Al termine dell’operazione sono stati sottoposti a sequestro 71.750 artifizi esplodenti per un peso complessivo di oltre 8 quintali. Il responsabile S.E., residente a Vittoria, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa.
Sono in corso ulteriori attività per verificare in profondità i canali di approvvigionamento del materiale esplodente. Foto:

Foto_2Foto_3Foto_4Foto_5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.